Lineapelle simbolo di un settore florido

Edizione in crescita per la fiera che rappresenta un comparto da 150 miliardi di euro. «Il tema dei temi è il green», ha detto Gianni Russo, presidente Unic

Published: 25 September, 2018 by MFFashion

di Andrea Guolo

L’edizione numero 95 di Lineapelle, iniziata ieri a Milano, è dedicata alle novità di materiali (pelli, tessuti, sintetici), componenti e accessori per la stagione autunno/inverno 2019-20, con 1.308 espositori e 48.500 metri quadrati di superficie. Sono attesi oltre 20 mila buyer internazionali. «Si tratta del meeting point più importante al mondo per una filiera ampia», ha spiegato a MFFGianni Russo, presidente di Unic, «e mi piace sottolineare che Lineapelle è una delle poche manifestazioni a doppia edizione annua dove le imprese che espongono sono quasi tutte a conduzione familiare. C’è un’economia reale, un saper fare italiano, una creatività che solo la nostra imprenditoria e quasi sempre un’impresa familiare riescono a esprimere».

La crisi della calzatura italiana vi crea difficoltà?

Ragionando per destinazioni si osserva una tenuta della pelletteria e dell’automotive e una oggettiva sofferenza della calzatura. A soffrire non è tutto il comparto calzaturiero bensì quello che opera con brand indipendente, perché i marchi importanti crescono e i terzisti ne traggono beneficio.

Quali sono le tematiche cruciali per il conciario?

Il tema dei temi è la sostenibilità. Le concerie italiane sono guidate da imprenditori che hanno senso civico e investono per tutelare l’ambiente. Un altro aspetto sempre più attuale è quello legato alla necessità di fare massa critica.

Cosa intende per massa critica?

I clienti sono la nostra ricchezza ma il loro numero è sempre più limitato. Abbiamo a che fare con gruppi di dimensioni enormi e dalle richieste sempre più sofisticate, tali da imporre aggiornamenti rapidi ai fornitori. Perciò è nell’aria la possibilità di creare alleanze interne tra le aziende della concia, per seguire meglio il cliente ottenendo al tempo sesso più potere contrattuale.

La principale novità di questa Lineapelle è Innovation Square. Di cosa si tratta?

Abbiamo voluto creare un osservatorio dinamico, sotto forma di polo di ispirazione con 40 relatori internazionali di altissimo livello, per lanciare proposte innovative. Lineapelle non è più soltanto una fiera dove avviare trattative e intercettare le novità di prodotto, ma anche un’occasione di approfondimento sulle tematiche del settore, sulle tecnologie e sugli sviluppi in atto in chiave sostenibilità.

 

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search